dormire male peggiora la qualità della tua pelle

La qualità della pelle è un elemento a cui ciascuno di noi dedica molta attenzione.

Sono molti i rimedi che mettiamo in piedi per mantenere la nostra pelle luminosa e sana, soprattutto quando vediamo che, con gli anni, le cose iniziano a cambiare.

In bagno, le nostre mensole sono costellate di prodotti per la pelle: detergenti, maschere, tonici e creme. Che di tanto in tanto cambiamo perché sembra che non sortiscano, poi, il risultato che ci aspettavamo.

Ma se ti dicessi che uno dei principali segreti per migliorare la qualità della pelle è godere di un buon riposo?

Dopotutto, il nostro corpo non smette mai di lavorare, soprattutto quando dormiamo.

Attraverso numerose ricerche, la  scienza ha dimostrato che il riposo notturno è il momento in cui avvengono i principali processi di recupero fisiologico del nostro corpo, a partire dai meccanismi più interni per arrivare all’ epidermide.

Se è comunque importante prendersi cura della pelle quotidianamente, scopri perché non dovresti mai fare a meno di un riposo rigenerante, neanche per qualche notte.

Come il riposo impatta la qualità della pelle

Effettivamente, se ci pensi bene, quando ti svegli da notti particolarmente agitate, il tuo viso parla da solo. Gli occhi sono lo specchio dell’anima e dei meccanismi di funzionamento interni.

I segnali del viso di un cattivo riposo

L’istituto svedese Karolinska (Stoccolma) ha effettuato un interessante studio per capire come il nostro viso ci comunica l’allarme “mancanza di sonno”.

Il gruppo di ricerca fu composto da 20 adulti maschi e 20 femmine, di un’età compresa  tra i 20 e i 30 anni. Ragazzi molto giovani, in perfetta salute senza disturbi di sonno, ai quali fu valutato il livello di qualità della pelle all’inizio dello studio.

Successivamente il gruppo fu sottoposto a 10 giorni di riduzione delle ore di sonno, passando da 7,5 ore per notte a 5 ore per notte, per poi essere nuovamente sottoposto alla valutazione precedente. L’obiettivo fu quello di comprendere come il nostro viso possa cambiare anche solo dopo pochi giorni di riposo inadeguato.

I risultati furono impressionanti.

Dopo così poco tempo, le persone sottoposte alla privazione del sonno hanno mostrato segnali evidenti intorno agli occhi: gonfiori e arrossamenti, palpebre cadenti, cerchi scuri.

Ma non è tutto.

Anche la pelle ha evidenziato differenze evidenti. Tutti mostravano una pelle più pallida, con sottili rughe superficiali che prima non avevano e una perdita importante di consistenza, soprattutto intorno agli angoli della bocca.

Un cattivo riposo penalizza le nostre relazioni

Se ci viene più facile capire che una riduzione del sonno può farci apparire con il viso segnato, è certamente meno intuitivo sapere che una deprivazione del sonno ridotta complica le nostre relazioni, e mette in crisi la nostra capacità di risultare attraenti e vincenti.

Uno studio del 2017 ha cercato di capire come mai si è meno portati a socializzare con persone che hanno dormito poco e se una riduzione del sonno anche solo per 2 giorni  è sufficiente per impattare la percezione che gli altri hanno di noi.

In  particolare è stato analizzato come cambia la percezione che gli altri hanno di noi quando dormiamo poco. Sembra proprio che risultiamo meno attraenti e più cagionevoli. 

Lo studio ha coinvolto circa 150 persone.

Un gruppo di 25 ragazzi universitari di ottima salute furono sottoposti alla riduzione del sonno. Furono accuratamente selezionati. Tutti non fumatori, senza nessun sintomo di problematiche del sonno e con abitudini e ritmi quotidiani costanti e ripetitivi.

Inoltre furono coinvolte 122 persone di età compresa tra i 18 e i 65 anni nei panni di valutatori. Assoldati per relazionarsi con i precedenti, il loro comportamento fu studiato come cartina tornasole.

Avrebbero mostrato differenze relazionali tra i soggetti sottoposti a privazione di sonno e quelli, invece, che avevano riposato correttamente?

Quando dormiamo meno siamo meno attraenti

Anche in questo caso i risultati furono impressionanti, soprattutto se commisurati al ridotto periodo di privazione del sonno. Solo 2 giorni.

I valutatori hanno confermato quanto teorizzato dai ricercatori. Tutti hanno mostrato meno interesse a socializzare con le persone sottoposte alla riduzione del sonno. Inoltre ciascuno di loro ha valutato in modo molto negativo i soggetti sottoposti alla riduzione delle ore di sonno.

Dopo aver dormito per 4 ore solamente per 2 notti, le persone furono valutate meno attraenti, assonnate e poco in salute rispetto ai 2 giorni precedenti.

La qualità della tua pelle dipende da come dormi

Ciò che è importante comprendere è che il riposo notturno è il momento in cui il nostro corpo non solo recupera energie, ma avvia i processi di rigenerazione dei tessuti. E’ quindi applicabile alla mente, ai muscoli ma anche alla tua pelle.

Il flusso del sangue, quando dormi, aumenta per irrorare il derma e ricostruire il collagene, riparandolo dai danni dovuti all’esposizione ai raggi UV.

Ricostruire il collagene significa migliorare la qualità della tua pelle, ridurre le rughe e i segni dell’età più in generale.

Dove appoggi il tuo viso?

Se la qualità del tuo riposo influenza indirettamente la tua pelle, la qualità del tuo cuscino ha un effetto diretto su di essa.

Il riposo notturno è il momento in cui, inevitabilmente, il tuo viso appoggia su una superficie per 6-7 ore consecutive.

Quando, poi, soffri di disturbi del sonno, la tua notte è agitata e il tuo viso si ritrova ancora di più sotto stress. Il cuscino che viene continuamente spostato e posizionato nelle modalità più assurde, mettendo in difficoltà il tuo viso, che viene sempre più stropicciato.

Quando il cuscino non è quello giusto, questa sensazione di scomodità e insoddisfazione aumenta esponenzialmente.

Il cuscino si trasforma nella causa principale dei tuoi sonni agitati e di quella fastidiosa sensazione che non riesci a codificare, ma che finisce per farti passare una notte insonne.

Inoltre, se questa superficie non è sufficientemente traspirante, la tua pelle ne soffrirà inevitabilmente, arrivando addirittura a generare arrossamenti e sfoghi cutanei.

Questo è li motivo per cui Nightingold ha scelto di creare un prodotto innovativo, capace di garantire un’esperienza di sonno personalizzata e offrire riposi energizzanti.

Un cuscino su misura, creato ad hoc per le tue esigenze e curato nei minimi dettagli.

Solo materiali di alta qualità e massima traspirabilità, per offrirti quel gentil tocco che il tuo viso e la tua pelle meritano.

Vuoi scoprire come possiamo aiutarti a riposare meglio?

Contattaci


    MailTelefonoWhatsApp

    Solo idioma maternoPreferisco l'inglese


    * Campi obbligatori.