memory foam è il materiale inventato dalla NASA

Il materiale memory foam è l’innovazione più recente all’interno del settore del bedding. E’ conosciuto per la sua capacità di eliminare i punti di pressione durante il sonno e alleviare i dolori conseguenti.

Proprio per questa sua caratteristica, è utilizzato come imbottitura dei cuscini per sedute ortopediche, materassi e altri cuscini specifici per le persone che soffrono di gravi disabilità motorie.

All’interno del settore del bedding, il memory foam ha preso piede già da diversi anni, nella produzione dei materassi. Ed oggi inizia a diffondersi rapidamente sul mondo dei cuscini.

Il mercato, infatti,  inizia a mostrare solo negli ultimi anni un’attenzione crescente per il mondo dei guanciali, ovvero dei cuscini da letto.

Ognuno di noi ha ben chiaro l’impatto di un buon materasso sulla qualità del sonno e sulle performance quotidiane. Ma, per ciò che riguarda il cuscino, non esiste ancora la stessa sensibilità e consapevolezza.

Hai idea di quanto il cuscino sia importante per poter godere di un buon sonno?

Pensa a quante ore utilizzi il tuo cuscino in un intero anno. Le hai mai contate? Più di 2.500 ore in un anno che, se trasformate in giorni, è come se lo utilizzassi per 100 giorni non-stop!

Il tuo cuscino, dunque, è molto di più di un luogo dove semplicemente appoggiare la tua testa durante la notte! 

Anzi. Un cuscino inappropriato può addirittura essere la causa di un sonno poco profondo e uno scarso riposo. Svegliarsi costantemente durante la notte alla ricerca della posizione più comoda; una notte poco riposante e un risveglio traumatico; ti suonano familiari?

Cerchiamo di capire insieme che cosa è il tanto nominato memory foam e quali sono i vantaggi e gli svantaggi associati quando entriamo nel mondo del cuscino.

Il materiale Memory Foam: di cosa si tratta?

Con il passare degli anni la parola memory foam sta diventando una parola chiave all’interno del mondo del bedding e dei cuscini in particolare.

Il Memory foam nacque da un’idea di un ingegnere della NASA negli anni 60. Per la precisione, fu inventato nel 1966 come soluzione per migliorare le condizioni all’interno degli shuttle spaziali.

Per molti anni, e ancora oggi, i cuscini sono stati riempiti di piume d’oca (o di anatra). Tuttavia, se pur piacevolmente soffici all’appoggio, tali cuscini non danno nessun supporto alla tua testa. Una volta compressi, lasciano che il tuo collo assuma posizioni poco ergonomiche e innaturali.

L’ assenza prolungata di supporto che questi cuscini causano è responsabile, purtroppo, di dolori spiacevoli della colonna e, in taluni casi, di complicazioni che impattano la tua salute nel lungo periodo.

Ed è questo il motivo principale per cui il materiale memory foam inizia a diventare uno dei più popolari nel mondo dei cuscini di alta qualità.

Il memory foam è stato studiato per essere un materiale innovativo, e quindi per avere proprietà particolari ed uniche.

E’ una vera e propria schiuma, sufficientemente densa da riuscire a modellarsi con il calore e la pressione del corpo umano. Questo permette di offrire un supporto costante al corpo, garantendo quella piacevole sensazione di avvolgimento tipica del “calore di casa”.

Quando non utilizzato, e quindi quando non in pressione, il materiale è in grado di ritornare alla sua forma originale. Questo garantisce lo stesso supporto durante tutta la notte, permettendoti di godere della piacevole sensazione di avvolgimento ogni volta che ci si muove con la testa sul cuscino.

Ma capiamo meglio cosa significa avvolgimento e supporto.

Caratteristiche tecniche

Il materiale memory foam è un materiale viscoelastico.

Il temine viscoelasticità è un concetto che descrive un comportamento di un materiale che è una via di mezzo tra un solido e un fluido.

La parola, infatti, è composta e sottende due differenti concetti:

  • la viscosità
  • l’elasticità.

Capiamo cosa significano.

La viscosità

Tecnicamente la viscosità rappresenta una grandezza che misura quanto un fluido è in grado di resistere allo scorrimento.

Nell’ambito dei cuscini e del memory foam, si riferisce alla resistenza che il materiale offre quando viene applicata una pressione.

Maggiore è la viscosità, maggiore è la resistenza che il cuscino genera quando appoggi la tua testa. In questo caso il tuo collo risulta essere ben supportato e il cuscino ti restituisce una sensazione di “presenza” sotto il viso e di sostegno.

D’altro canto, quando troppo viscoso, il materiale genera una spiacevole sensazione di eccessiva durezza, arrivando a essere causa lui stesso di irrigidimenti muscolo-tendinei intorno alla colonna. Più avanti capirai questo concetto ancora meglio.

L’elasticità

L’elasticità, invece, è la proprietà tipica di un solido, ed è la caratteristica che permette ad un corpo di deformarsi sotto l’azione di una forza esterna.

Se applichiamo questo concetto al cuscino, l’elasticità fa riferimento alla capacità del memory foam di adattarsi alle forme del tuo corpo e, nello stesso tempo, di ritornare alla sua forma originale quando non sotto pressione.

Questa caratteristica è quella che ti permette di ottenere lo stesso livello di comfort per tutta la notte, senza doverti svegliare nel cuore della notte per sistemare il tuo cuscino, ridandogli quel volume e vigore che ha perso a causa della compressione.

Questo ha un evidente impatto diretto sulla qualità del tuo sonno. Non dover sistemare il cuscino significa non dover interrompere il proprio riposo per tutta la notte, garantendoti una sonno di qualità.

Anche la troppa elasticità, però, può causare perdita di comfort. Un cuscino che “ritorna in posizione” troppo rapidamente potrebbe addirittura arrivare ad essere rumoroso e svegliarti durante la notte con strani scricchiolii, nonché generare sul tuo collo cambi di pressione troppo repentini.

Occhio alla qualità dei materiali, più avanti capirai perché!

Il memory foam è visco-elastico

Il memory foam è un materiale in grado di combinare viscosità ed elasticità, comportandosi in pratica come un solido che ha caratteristiche tipiche di un fluido!

Ed è proprio questa la chiave del suo successo.

Combinare questi due fattori significa ottenere un cuscino in grado di supportare il tuo collo senza rinunciare al comfort; e di poterlo fare per tutta la durata del tuo riposo, senza compromessi.

imprinting on memory foama material: the meaning of viscoelasticityCosì, quando il memory foam parte da materiali di elevata qualità, è possibile vedere su di esso il segno visibile delle impronte che lascia una nostra mano (o il nostro viso) per manciate di secondi interi.

La durata dell’impronta crolla nel momento in cui i materiali non sono più di qualità! Il ritorno è molto più rapido e il segno lasciato meno duraturo.

Se anziché la mano immagini la tua testa, capisci come il memory foam possa generare una piacevole sensazione di avvolgimento, adattandosi perfettamente a te e alla pressione che il tuo corpo esercita.

La struttura interna

Per capire come è strutturato internamente, devi immaginarti il memory foam come una vera e propria schiuma, solo più strutturata e corposa.

La sua struttura interna, dunque, presenta quelle bolle tipiche di una schiuma, che tecnicamente vengono chiamate celle. Grazie a questa struttura detta “a celle aperte”, l’aria riesce a passare all’interno di tutto il cuscino, sfruttando proprio le celle come canali di passaggio.

L’aria che attraversa il cuore del cuscino (e non lambisce solamente la superficie) genera un microclima all’interno del quale NON proliferano acari e batteri che, invece, amano molto l’umidità e il calore.

Inoltre un cuscino areato è un cucino più fresco, un’ottima soluzione anche per le persone più esigenti.

I Benefici di un cuscino in Memory Foam

Utilizzare un cuscino di memory foam per dormire ha numerosi benefici sulla tua salute.

Abbiamo visto come il materiale memory foam sia speciale, adattandosi alle superfici con cui entra in contatto. Questo significa che quando viene applicata una pressione che contemporaneamente scalda, la superficie del cuscino si modifica, assumendo la forma di ciò con cui è entrata in contatto.

E’ questo il motivo per cui il memory foam si adatta alla tua testa e al tuo collo più di quanto possa fare un altro tipo di cuscino.

Questa caratteristica permette di distribuire uniformemente il peso della tua testa, aiutando il collo a non farsi carico di tutto il peso ed evitando, dunque, i dolori conseguenti. E un corpo rilassato è il primo requisito per ottenere un riposo energizzante!

Il memory foam è anche assolutamente fondamentale per chi condivide le proprie notti con persone che soffrono di sonni disturbati.

La schiuma di memory foam, infatti, è in grado di assorbire energia.

Questo significa che minimizza i rumori derivanti dal continuo girarsi e rigirarsi nel letto del vostro compagno di sonno! Riesce ad assorbire parzialmente i cigolii di un letto che scricchiola e “l’effetto onda” derivante dal movimento.

6 motivi per usare un cuscino di memory foam

1. Allineamento della colonna

Soffri di mal di testa, torcicollo o male alla schiena? Una delle cause maggiori di questi disturbi è uno scarso allineamento della colonna durante il sonno.

La posizione in cui dormiamo è la posizione che in assoluto manteniamo per più ore durante la giornata. Pensaci bene: esiste qualche altra posizione che assumi per 6-7 ore consecutive, senza “pause”?

Il principale beneficio dell’utilizzo di un cuscino in memory foam è proprio l’allineamento della colonna.

one benefit of memory foam pillow: good spinal alignmentQuando ti sdrai e appoggi la tua testa sul cuscino è importante che il collo venga posizionato alla stessa altezza della schiena.

Utilizzare un cuscino in memory foam permette alla tua testa di adagiarsi, sprofondando nel cuscino sulla base del suo peso, senza sforzi.

Un adeguato allineamento della tua colonna permette ai tuoi muscoli di rilassarsi completamente e supportare correttamente la colonna. Questo restituisce una sensazione di relax immediata, che riduce quei continui movimenti nel letto derivanti dalla ricerca spasmodica della posizione adeguata, che talvolta sembra non arrivare mai!

Cuscino in memory foam =

Allineamento della colonna sorretto =

Sensazione di benessere e relax per tutta la notte =

Riposo energizzante e aumento della Qualità della vita quotidiana.

2. Eliminazione dei punti di pressione

Il materiale memory foam è studiato per avvolgere e contornare le forme del tuo corpo, supportando testa e collo.

L’immagine qui riportata mostra la differenza di comportamento di un cuscino tradizionale (figure di sinistra) rispetto al memory foam.

a benefit of memory foam pillow: pressure points eliminationUn cuscino tradizionale si comporta allo stesso modo in tutta la sua superficie. Sprofonderà completamente se troppo morbido o manterrà la sua forma indipendentemente dalla pressione esercitata, quando troppo duro.

Questo impone al tuo collo curve forzate , attorno a cui si generano punti di pressione rischiosi per i tuoi tendini e nervi (puntini rossi in figura).

Il cuscino in memory foam, invece, è in grado di adattarsi alle tue forme, sprofondando di più sotto la tua testa, perché è quella che offre maggior peso e quindi maggior pressione. Il collo, invece, rimane adeguatamente supportato in qualsiasi posizione tu assuma durante la notte (figure di destra nell’ immagine).

Questo evita qualsiasi punto di pressione intorno alla colonna, con grande sollievo per i tuoi tendini e per tutto il tuo sistema nervoso!

3. Igienico e Ipo-allergenico

Il cuscino di memory foam è conosciuto anche per le sue proprietà ipo-allergeniche e ACARO-free. Ricorda che questo materiale è stato sviluppato dalla NASA per migliorare le condizioni all’interno delle navicelle spaziali, un luogo in completa assenza di aerazione naturale e a rischio di forte umidità!

Inoltre i prodotti in memory foam di qualità sono considerati sicuri e non tossici. Risultano essere naturalmente igenici proprio perché inibiscono la crescita di batteri, funghi e acari. La sua struttura di schiuma a celle aperte facilita l’aerazione fin nel cuore del cuscino, eliminando l’umidità, tanto amata da acari e batteri.

Questo è un vantaggio per chiunque, ma soprattutto per tutte le persone che soffrono di allergia da acari della polvere, piume o altri materiali considerati allergeni naturali.

4. Si russa meno

Russare si riferisce al rumore fatto da una persona durante la respirazione connessa con sonno. Lo sapevi che esistono moltissime tipologie diverse di russare? Tutte, però, partono da un elemento comune: un’ostruzione del tratto alto delle vie respiratorie.  closed airways means snoring. reduce it with the proper pillow

Un cuscino tradizionale tende a creare leggere rotazioni e inclinazioni della tua testa. Questo può causare ostruzioni, anche lievi delle vie respiratorie, soprattutto per chi già soffre di problematiche ad esse connesse.

Una ostruzione anche lieve può causare o aumentare il rumore fastidioso che produciamo durante la notte, che si trasforma in vero e proprio russare.

Quando invece la testa rimane allineata al collo e alla colonna, senza rotazione alcuna, i canali respiratori rimangono aperti facendo fluire l’aria e facilitando la normale funzionalità dell’apparato respiratorio.

5. La soluzione migliore per chi dorme di lato

Come abbiamo visto in precedenza, la mancanza di supporto sotto il collo è un tipico svantaggio dei cuscini tradizionali in generale ed è causa di dolori al collo e alla schiena.

Se questo avviene indipendentemente dalla posizione di sonno che assumi, per chi dorme di lato questa problematica è ancora più sentita.

In modo più specifico, le persone che abitualmente dormono di lato e non offrono al loro collo sufficiente supporto, tendono a soffrire maggiormente di torcicollo e irrigidimenti muscolari cervicali, soprattutto nel momento del risveglio. Dolori che inizialmente sembrano passare con la riattivazione muscolare della giornata, ma che a lungo andare possono trasformarsi in dolori costanti.

La posizione notturna ottimale per la muscolatura del tuo collo è quella NEUTRA, ovvero quella che non genera punti di pressione e irrigidimenti.

E questo lo si ottiene grazie al perfetto allineamento della colonna, soprattutto nella parte alta.

Un angolo di posizionamento del collo corretto evita la creazione di curve forzate della spina vertebrale e la conseguente compressione di articolazioni, tendini e nervi.

Un argomento spinoso e certamente non semplice.

Posizionare il collo allineandolo perfettamente alla tua colonna è qualcosa di molto specifico e soggettivo, che varia da persona a persona, ma molto importante per la tua salute. Prova a dare un’occhiata al nostro articolo che parla proprio di questo: La posizione di sonno: che impatto ha sulla tua salute?

6. L’apnea notturna

L’allineamento della colonna e l’apertura delle alte vie respiratorie sono due fattori di successo per coloro i quali soffrono di apnea notturna. Entrambi questi elementi, infatti, aiutano a respirare meglio durante la notte.

Anche la mancanza di punti di pressione intorno alla colonna ha dei benefici indiretti. Trovare subito la posizione comoda, quella che permette di rilassarsi veramente, garantisce un sonno indisturbato per tutta la notte.

E dormire comodamente per tutta la notte, riducendo i motivi di risveglio è ancora più fondamentale per chi si trova già costretto a interruzioni del sonno di altra natura.

Svantaggi del cuscino in memory foam

Il punto forte del cuscino in memory foam è la sua capacità di adattarsi alle forme del tuo corpo, testa e viso.

Ma è proprio questa sua caratteristica a renderlo inadatto come scelta di sonno per i neonati o per i bimbi in età prescolare, che potrebbero rischiare di rimanere bloccati dal cuscino e avere difficoltà a respirare.

Va anche sottolineato che i cuscini in memory foam costano decisamente di più di un cuscino  tradizionale. Hai però potuto capire il perché. Offrono numerosi benefici sulla salute che un cuscino tradizionale non riesce a dare. E quando si ha a che fare con la salute e la qualità del sonno, il costo non dovrebbe essere un elemento di scelta, soprattutto considerando anche che un buon cuscino memory mantiene le sue caratteristiche per circa 3 anni interi.

Attenzione al prezzo!

Fai molta attenzione ai prodotti venduti come memory foam a prezzi molto bassi.

I numerosi benefici che i cuscini in memory foam assicurano, rendono questo prodotto sempre più richiesto anche se non può e non deve essere considerato un prodotto economico.

Il tentativo dei produttori di trasformarlo in un prodotto accessibile a chiunque sta andando a discapito della sua qualità.  Questo è il motivo per cui oggi si trovano sul mercato cuscini memory con scarsissime proprietà viscoelastiche, arrivando a non essere più “memory”, anche se commercialmente conviene continuare a chiamarli così!

Vedremo, di seguito, come la maggior parte degli svantaggi derivanti da un cuscino in memory foam si hanno con prodotti di scarsa qualità.

Un memory foam di scarsa qualità

Quando la qualità del prodotto è scarsa, il materiale memory foam non soltanto perde quasi completamente tutti i suoi benefici, ma addirittura diventa più problematico dei cuscini tradizionali.

Abbiamo visto precedentemente come il memory foam sia una schiuma a celle aperte, e tutti i benefici derivanti. Ma non è sempre vero.

Quando i materiali di partenza non sono di qualità e quando  i processi di produzione non rispettano i tempi di “maturazione ” corretti, trasformandosi in produzione di massa … ecco, la struttura cambia completamente.

Le celle si chiudono quasi completamente e la schiuma non soltanto non permette la stessa aerazione, ma diventa un retentore di calore e umidità.

Il cuscino perde completamente la sua caratteristica di essere naturalmente ipo-allergenico, trasformandosi in un luogo perfetto per la proliferazione di acari e batteri. Inoltre il calore e l’umidità così trattenuta generano una spiacevole sensazione di calore intorno al viso, arrivando a diventare un elemento fastidioso.

Inoltre un materiale troppo economico non presenta le caratteristiche viscoelastiche perdendo, in particolare, l’elasticità. Il risultato è che avrai un cuscino molto più rigido (o troppo morbido), che non è in grado di assecondare la forma del tuo corpo così come non è in grado di ritornare in posizione naturale. E questo significa perdere tutti i benefici sulla tua colonna vertebrale.

I cuscini memory foam economici: a che prezzo?

Quando il prodotto deve essere economico, i produttori si trovano costretti a ridurre i loro costi.

Scelgono materie prime di scarsa qualità e velocizzano i processi produttivi, per renderli più efficienti. Arrivano persino a saltare completamente fasi di processo. Qualcosa che un occhio poco esperto non vede, ma che la tua colonna sente!

Una schiuma di scarsa qualità, inoltre, si porta dunque dietro anche un odore tipico di prodotti chimici, fastidioso quando entra in contatto con il viso, in un momento così delicato come il momento di riposo.

La schiuma di memory nasce un po’ come una torta: parte da ingredienti liquidi che, sotto l’azione del calore e del conseguente rilascio di gas, si trasformano in un solido. Quando non correttamente processato si assiste ad un fenomeno chiamato off-gas, per cui la schiuma immagazzina nelle sue celle alcuni residui di questi gas, causa del cattivo odore.

Dunque hai capito i motivi che stanno dietro alla esperienza negativa che hai avuto con il cuscino in memory che ti hanno regalato con il tuo materasso.

Basso prezzo =

Scarsa qualità =

Nessuna proprietà viscoelastica =

Solo svantaggi!!!

Conclusioni

Adesso hai un’idea più chiara di cosa significhi memory foam, dell’impatto positivo che ha quando applicato al mondo dei cuscini e di come ti aiuti a migliorare la qualità del tuo sonno e della tua salute più in generale.

Hai anche capito l’importanza di orientarsi verso prodotti di qualità, evitando surrogati economici che non sono in grado di offrirti i benefici del vero memory foam e che sono causa degli svantaggi sopra descritti.

In particolar modo se soffri di disturbi del sonno, se ti svegli affaticato e con la sensazione di aver riposato male, dovresti valutare di fare “il salto”, e di mettere la prevenzione al centro della tua salute.

La capacità di adattarsi alle linee del tuo corpo promuove un riposo salutistico, migliorandone la qualità. Il costo iniziale è certamente superiore ma, visto nel medio/lungo periodo, potrai evitare quei disagi che stanno peggiorando la qualità della tua vita.

Hai anche capito quanto non possa esistere il cuscino perfetto per chiunque.

Il cuscino “giusto” è quello che posiziona la tua testa all’altezza perfetta per te, per come dormi, sulla base della tua fisicità, dimensioni, postura. Se soffri di cifosi, per esempio, la tua schiena avrà una curva diversa e unica.

Quando si sceglie un cuscino in memory foam ci sono moltissimi fattori che vanno presi in considerazione. Le tue abitudini di sonno, per esempio. Dormi a pancia in su o preferisci dormire di lato? Ma non solo.

Le dimensioni del tuo corpo sono un altro fattore fondamentale, così come molte altre caratteristiche che hanno un impatto sull’allineamento della tua colonna.

Pensi veramente che un giocatore di basket possa dormire sullo stesso cuscino di un maratoneta? La loro struttura fisica è così diversa che è semplice immaginare che abbiano la necessità di avere un cuscino molto diverso, anche a parità di posizione di sonno.

Anche se non è semplice, è importante che tu ti prenda del tempo per capire meglio come selezionare il cuscino più adatto a te.

La Nightingold può aiutarti a risolvere questo problema. Il nostro cuscino è fatto su misura, ed è studiato solo per TE, partendo dalle tue necessità e i tuoi desideri.  Scopri il mondo Nightingold e il processo innovativo ideato per creare esperienze di sonno UNICHE.

Soffri di sonno disturbato? Ti capita di girarti spesso nel letto non trovando la posizione giusta che ti permette di rilassarti? Il collo è il tuo punto debole e, quando ti svegli, è particolarmente indolenzito?

Fatti aiutare dai nostri esperti. Siamo a tua disposizione per creare il cuscino giusto per te.

Che aspetti! Contattaci.


    MailTelefonoWhatsApp

    Solo idioma maternoPreferisco l'inglese


    * Campi obbligatori.